Non solo mare e divertimento in Romagna ma anche tante eccellenze come carni, vini, olii e prodotti tipici unici

Mare, entroterra, borghi, divertimento e arte: insomma quando si parla di Romagna gli argomenti e i motivi per visitarla non mancano ma ce n’è uno ancora più gustoso, i suoi prodotti tipici.

Il territorio romagnolo è infatti molto prolifico e i romagnoli sono un popolo che ha saputo nel tempo mantenere le proprie tradizioni, proseguendo negli anni la produzione dei prodotti che la natura mette a disposizione e che la Romagna mette poi in tavola e in cucina come ingrediente di diversi piatti tipici.

Ma vediamo quali sono i prodotti tipici romagnoli che si possono trovare in una vostra permanenza a Rimini e dintorni.

Vini

Uno dei prodotti tipici romagnoli più apprezzati in Italia ma soprattutto all’estero è il vino, con ben 23 DOC (Denominazione di origine controllata) e alcune eccellenze riconosciute ovunque come il Trebbiano e il Sangiovese nelle loro diverse varianti a seconda delle zone di coltivazione.

Menzione speciale per l’Albana di Romagna, vino DOCG (Denominazione di Origine Controllata e Garantita) derivante dallo stesso vitigno dello spumante.
Vini bianchi e rossi romagnoli sono presenti in ogni ristornate e agriturismo della zona e accompagnano qualunque momento conviviale donandogli un sapore caldo e particolare.

Olio

Le terre di Romagna e in particolare le prime colline che si affacciano sul litorale sono luoghi ricchi di piante di olivo e con un clima che ne favorisce una crescita rigogliosa e capace di regalare un prodotto di elevata qualità.

La tradizione ha fatto si che i contadini e gli agricoltori con le olive dessero vita a olii caratteristici e pregiati grazie anche a tecniche evolute e a frantoi sempre all’avanguardia.

Sono due i prodotti DOP riconosciuti (Denominazione Origine Protetta): il Brisighella Dop e il Colline di Romagna Dop, due extra vergini prodotti tra le colline ravennati e Cesena/Forlì, ma anche nel riminese sono innumerevoli gli oleifici che regalano olii di grandissima qualità dal caratteristico sapore e aroma che ritroviamo poi come ingrediente di tanti piatti tipici e su ogni tavola romagnola.

Piadina

Tra i prodotti tipici romagnoli il più caratteristico della Romagna è forse la piada (o piadina), conosciuta praticamente in tutto il mondo e che a Rimini e dintorni è un must dalle origini antiche.

Gli ingredienti della piadina romagnola, che ha ricevuto di recente l’IGP (Indicazione Geografica Protetta) e che può essere dunque prodotta solo in Romagna con determinata caratteristiche, sono farina, olio, strutto, lievito e sale.

In Romagna la piadina è presente in ogni bar, ristorante, chiosco per accompagnare i vari momenti della giornata. Sono tantissime le piadinerie sia a Rimini che su tutta la costa e nell’entroterra che propongono piade farcite nelle più svariate modalità, dalla classica prosciutto crudo e squaqquerone, a quella con salsiccia e cipolla, passando per quelle più particolari che combinano al meglio salumi, formaggi e verdure.

Mora romagnola

Una delle farciture più comuni della piadina è con i salumi e in Romagna il territorio regala prodotti di eccellenza come quelli derivati dalla mora romagnola, suino longilineo tipico dell’Appennino caratterizzato dalla pelle scura da cui appunto il nome.
I salumi di mora come salami e culatelli sono di grande pregio e dai sapori amabili, quasi da sciogliersi in bocca; anche le carni sono una delizia per i palati con un gusto delicato e dalla consistenza morbida, ideali da cuocere sulla brace e alla griglia come le salsicce con il grasso che le dona un tocco di sapore assolutamente unico.

Sale di Cervia

Un’altra delle eccellenze romagnole in cucina, prodotti tipico e riconosciuto è il sale di Cervia, anche questo con una lunga tradizione e tramandato da anni di lavorazione e passione.
Dalle saline di Cervia il sale marino viene raccolto e lavorato in modo naturale, modalità che permette il mantenimento degli oligoelementi che si trovano nell’acqua dell’Adriatico come zinco, iodio, magnesio e potassio.
Largamente utilizzato nei piatti della tradizione romagnola, il sale di Cervia è caratterizzato dalla sua “dolcezza”, ovvero per l’assenza del tipico retrogusto amaro di diversi sali che viene dato da alcuni solfati (come il cloruro di magnesio) che sono invece praticamente assenti nel sale di Cervia.

Miele

Dal salato al dolce, la Romagna è anche terra di mieli pregiati prodotti soprattutto nell’entroterra.
Le tante varietà (acacia, castagna, millefiori) sono tutte contraddistinte da sapori e profumi che derivano dalle caratteristiche del territorio romagnolo, soprattutto dagli appennini.

Per il tuo soggiorno esclusivo sulla Riviera Romagnola, scegli il Rimini Suite Hotel

Rimini Suite Hotel è un nuovissimo boutique hotel 4 stelle con piscina a Rimini. Siamo situati a 100mt dal mare, vicino a Rimini Fiera, e siamo la scelta ideale per famiglie, coppie e viaggiatori business. Vieni a goderti la vacanza elegante ed esclusiva che meriti, immerso nel calore tipico del nostro territorio. Scopri le nostre offerte speciali

Siamo sempre a disposizione per ulteriori informazioni o per un preventivo personalizzato.
Rimini Suite Hotel: 0541 732518 - info@riminisuitehotel.it

Blocca la tariffa più conveniente per le tue vacanze
Prenota Ora
Oppure contattaci direttamente: